Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 2

Opus Ruri

ritmaloe naturocare 90 capsule da 450 mg per la funzionalità dell'apparato cardiovascolare

Prezzo di listino €29,90 EUR
Prezzo di listino €49,00 EUR Prezzo di vendita €29,90 EUR
Offerta Esaurito
Imposte incluse.
  • Integratore 100% Naturale 90 capsule vegetali
  • Regolare funzionalità dell'apparato cardiovascolare
  • Regolarità della pressione arteriosa
  • Rilassamento e benessere mentale

Scopri di più sul benessere mentale Link

EPA e DHA contribuiscono alla normale funzione cardiaca* agendo in sinergia con il Biancospino utile per la regolare funzionalità dell'apparato cardiovascolare e per la regolarità della pressione arteriosa.

Inoltre il Biancospino è indicato per il rilassamento e benessere mentale.

Il Tè verde è indicato per drenaggio dei liquidi corporei, equilibrio del peso corporeo, normale funzionalità intestinale e come tonico (stanchezza fisica, mentale).

La vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. 

* L'effetto benefico si ottiene con l'assunzione giornaliera di almeno 250 mg di EPA e DHA.

Contenuto per dose giornaliera (8 capsule 3600 mg)

Olio di Pesce micro incapsulato, TIT. Omega-3 totali ≥12%, polvere, 3276 mg (pari a 393 mg di Omega-3 di cui EPA 295 mg ed DHA 147 mg);

Biancospino (Crataegus oxyacantha L.), fiori e foglie, E.S. TIT. Vitexina ≥3%, polvere, 150 mg (pari a 4,5 mg di Vitexina);

Tè verde (Camellia sinensis), foglie, E.S. TIT. Polifenoli ≥95%, polvere, 150 mg (pari a 142,5 mg di polifenoli totali, 112,5 mg di Catechine, 67,5 mg di EGCG, 3 mg di caffeina);

Vitamina E, TIT. ≥50%, polvere, 24 mg (pari a 12 mg di vitamina E, 100 % V.N.R.);

omega 3 (EPA e DHA)

Come è ben noto, nella cascata metabolica degli acidi grassi polinsaturi (poly-unsatured fatty acids: PUFA), a partire dall’acido alfa-linolenico i tre più importanti acidi grassi omega-3 che si formano sono l’acido eicosapentaenoico (EPA), l’acido docosapentaenoico (DPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA).

Essi sono presenti principalmente nel pesce. È importante però ricordare che vi sono anche PUFA omega-6, prevalentemente di origine animale e vegetale, che derivano dalla cascata metabolica dell’acido linoleico e che hanno come metabolita più importante l’acido arachidonico.

Si ritiene che in una dieta bilanciata il rapporto ottimale tra PUFA omega-6 e PUFA omega-3 debba essere più o meno di 5:1. Invece si deve constatare che nelle moderne diete si registra un importante sbilanciamento a favore degli PUFA omega-6 da 20:1 fino a 50:1.

Il mantenimento di un rapporto ottimale tra i due tipi di PUFA pare essere di fondamentale importanza per la prevenzione di malattie croniche cardiache, vascolari, immunitarie e infiammatorio-degenerative.

Volendo sintetizzare e approssimare, si può affermare che dall’intergioco tra la produzione di acido arachidonico e EPA si ha la sintesi prevalente di alcuni tipi di prostaglandine, trombossani e leucotrieni, rispetto ad altri tipi che consentono la giusta modulazione di effetti biologici.

In particolare, uno sbilanciamento verso l’acido arachidonico potrebbe favorire la vasocostrizione, la broncocostrizione, l’infiammazione, una maggiore aggregazione piastrinica e l’aterosclerosi.

A parte queste favorevoli azioni, ai PUFA omega-3 è stato riconosciuto un’importante azione antiaritmica, mediante una stabilizzazione delle membrana dei miociti cardiaci, che potrebbe rendere conto della ridotta mortalità in pazienti con recente infarto del miocardio, come documentato dallo studio GISSI-P.

Si ricorda che i PUFA omega-3 sembrerebbero avere un positivo effetto anche sulla pressione arteriosa e un effetto anti-ossidante. 

Biancospino

Manifesta benefiche proprietà a livello cardio-vascolare: ESCOP, OMS e Commissione E riconoscono l’impiego delle preparazioni tradizionali per sostenere le funzioni cardiovascolari.

“ A livello cardiaco incrementa l'apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una migliorata tolleranza all'anossia.

La pianta agisce sul sistema cardiovascolare da una parte dilatando la muscolatura dei vasi, in particolare quelli coronarici, per cui diminuendo la resistenza periferica determina un’azione ipotensiva, dall’altra agendo direttamente sul miocardio con un’azione inotropa positiva”.

Il Biancospino manifesta infine anche azione sedativa e miorilassante e il suo impiego può contribuire ad eliminare la componente emotiva di certi stati ipertensivi.

Principale responsabile di tale attività sarebbe la frazione flavonoidica (in particolare le procianidine). L’azione della droga non è immediata ma si instaura progressivamente in seguito ad un uso prolungato nel tempo. 

Tè verde

L’EGCG è una catechina, cioè un componente polifenolico, abbondantemente presente nel tè verde. che svolgerebbe, oltre a una azione sul peso corporeo, anche attività antiossidante, riduzione della insulino-resistenza, capacità ipolipemizzante e addirittura anche proprietà antineoplastiche.

L’EGCG è anche in grado di aumentare la termogenesi e di indurre sazietà. Sono poi stati documentati effetti sulla insulinoresistenza, una protezione contro l’ossidazione, soprattutto delle LDL, e un maggiore rilascio di monossido d’azoto (NO) da parte dell’endotelio.

In altri termini, l’EGCG avrebbe azioni positive un po’ su tutta la sindrome metabolica, a cominciare dalla riduzione del peso corporeo.

  • Spedizione in 2 giorni lavorativi

  • Servizio Clienti Sempre Attivo

  • Pagamenti e Dati al Sicuro

  • Resi Facili e Veloci